Home » Buono a sapersi, Magie al microonde

Pulire e sgrassare il Microonde

Postato da Antonella Catania 23 gennaio 2013 No Comment
angry birds 300 x 250
Come pulire il microonde

Come pulire il microonde

Il Microonde è un nostro fedele ed utile elettrodomestico, che ci aiuta in cucina e ci salva sempre soprattutto quando abbiamo poco tempo ma vogliamo comunque preparare qualcosa di caldo e gustoso. Durante la nostra esperienza con il microonde la nostra redazione ha scoperto tante cose, tra cui oltre alle utilissime ricette anche molti consigli pratici e suggerimenti per facilitare la vita dei suoi utilizzatori. Molto dunque le cose che abbiamo imparato: tra queste oggi vogliamo darvi qualche dritta sui modi di pulire e sgrassare il vostro microonde, in modo da renderlo sempre piacevole alla vista e al vostro naso. Di sicuro un microonde sgrassato e profumato, è sicuramente meglio di uno sporco e maleodorante, e notoriamente la pulizia del forno a microonde su una base di routine è una buona abitudine da acquisire, soprattutto se il forno a microonde viene usato frequentemente.

Metodi di pulizia in caso di grasso
Ci sono molti modi per pulire facilmente un forno a microonde. È possibile seguire le istruzioni del produttore che troverete sul libretto di istruzione oppure utilizzare uno dei seguenti metodi:

1. PULIRE il MICROONDE CON LE FETTE LIMONE o SUCCO DI LIMONE
Se sulle pareti interne si è depositato del grasso, per scioglierlo preparate una scodella con dell’acqua e qualche fettina di limone, oppure aggiungete del succo di limone. Mettete la scodella nel microonde e lasciate cuocere alla massima potenza per circa 3 minuti. Il vapore che proviene dall’evaporazione dell’acqua faciliterà lo scioglimento dei residui sporchi, e allo stesso tempo il limone profumerà di buono il vostro elettrodomestico.

2. PULIRE IL MICROONDE CON IL BICARBONATO
Prendete una tazza di acqua, versate qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio e mettete il tutto nel microonde. Fate bollire la soluzione per pochi minuti – successivamente prendete uno pezza e ripulite l’interno del microonde. Il vapore della soluzione al bicarbonato faciliterà la pulizia delle pareti, e una volta passato il panno la pulizia sarà soltanto un gioco da ragazzi.

3. PULIRE IL MICROONDE CON L’ACETO
Mescolare 50ml di aceto bianco distillato con 250ml di acqua e mettere la soluzione nel forno a microonde. Portare la soluzione ad ebollizione, in forno alla massima potenza per circa 1-3 minuti o fino a quando vedete il vapore sullo sportello in vetro. Lasciare riposare la soluzione nel forno a microonde per circa 15-20 minuti in modo che il vapore possa pulire a fondo le pareti del forno a microonde. Poi pulire lo sporco utilizzate un panno umido o una spugna, e asciugarlo. Per pulire le pareti esterne del fornetto e il portello in vetro fate una miscela di aceto e acqua in parti uguali e l’acqua. Invece, per la guarnizione di gomma, semplicemente pulire con un panno inumidito con sola acqua.
Metodi di pulizia in caso di macchie ostinate:

4. PULIRE IL MICROONDE CON ACQUA E CANDEGGINA:
Per rimuovere macchie ostinate o incrostazioni, mescolare due parti di acqua con una parte di candeggina in una bottiglia a spruzzo. Togliere il piatto, e tirare via tutte lo sporco cojn un pezo di carta facendo attenzione che non ne rimanga nel forno. Lavare il piatto di vetro con acqua calda e sapone. Liberalmente spruzzare l’interno del forno con la candeggina, che non deve gocciolare ma soltanto essere bagnato,  e quindi riscaldate il microonde alla massima potenza per 20 – 30 secondi. Lasciare riposare da 1 a 3 ore, a seconda di come è macchiato. Poi pulire con un panno umido e pulito. Per la pulizia esterna, inumidire un panno con aceto bianco e pulire la parte esterna.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...

Prova altre ricette simili a questa

Leave your response!

Aggiungi il tuo commento trackback dal tuo sito. Puoi anche subscribe to these comments via RSS.

Si carino. Preferiamo commenti puliti con No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>