Home » La cottura al microonde

Cucinare a microonde

Postato da Tonya Puleo 7 settembre 2010 One Comment
angry birds 300 x 250

cibi cucinati al microonde

cibi cucinati al microonde

Cucinare a microonde

A differenza dei metodi di cottura tradizionale dove il calore si propaga dal recipiente all’alimento, nella cottura a microonde il calore si produce all’interno dell’alimento stesso. Le microonde non provocano alterazioni nè strutturali nè chimiche alle molecole dei cibi: semplicemente fanno vibrare le molecole di acqua contenute negli alimenti, generando calore per frizione. L’acqua, trasformatasi in vapore, consente la cottura dei cibi. Per questo motivo è molto importante coprire i recipienti durante la cottura: il coperchio impedisce l’emanazione del vapore e accelera quindi il tempo di cottura. Gli alimenti possono essere coperti in diversi modi: ad esempio con un piatto di porcellana o con una pellicola trasparente (adatta alle microonde). I cibi si possono mettere nel forno anche avvolti solo nella pellicola trasparente adatta alle microonde. Poiché la cottura prosegue ancora per qualche minuto dopo che l’alimento è stato estratto dal forno è importante rispettare un tempo di riposo (1-2 minuti possono essere sufficienti) che stabilizza la temperatura all’interno dei cibi.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Prova altre ricette simili a questa

One Comment »

»

Leave your response!

Aggiungi il tuo commento trackback dal tuo sito. Puoi anche subscribe to these comments via RSS.

Si carino. Preferiamo commenti puliti con No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>