Home » La cottura al microonde

I vari tipi di cottura al microonde

Postato da Tonya Puleo 8 settembre 2010 One Comment
angry birds 300 x 250

Tipi di cottura al microonde

I VARI TIPI DI COTTURA AL MICROONDE

Microonde

Il microonde è il sistema di cottura che sfrutta il calore generato dal movimento delle molecole di acqua presenti nei cibi (la resa è ottima su verdure/bolliti/creme/pesce ecc). L’intensità delle microonde è misurata in termini di potenza (espressa in Watt): più elevata è la potenza più veloce sarà la cottura. La regolazione della potenza permette di intervenire sulla cottura, proprio come la regolazione della temperatura in un forno di tipo tradizionale.

Funzione Ventilata al Microonde

Questa funzione rende il forno come un forno elettrico ventilato tradizionale. Il forno a Microonde, grazie ad una serpentina di riscaldamento ed un ventilatore, può generare aria calda con cui cuocere i cibi. Il calore generato dalla serpentina grazie al ventilatore, si diffonde in modo uniforme. Di conseguenza, il funzionamento ad aria calda permette di cucinare su più livelli. Questo tipo di cottura è l’ideale per preparare i dolci con ingredienti secchi, per soufflés e sformati, e per i pezzi di carne molto magri o aventi un peso inferiore a 500 g.

COTTURA CRISP MICROONDE


La funzione crisp funzione che dà croccantezza e che rende quanto di più vicino a una cottura a forno tradizionale (statico), ma con il vantaggio di avere tempi assolutamente ridotti.
Il brevetto della funzione è della Whirlpool, anche se molti altri produttori cambiandone il nome hanno integrato funzioni analoghe chiamandole in maniera differente. Tuttavia sembra che nessun’altra marca di microonde è riuscita ad ottenere una funzione simile al CRISP, e quindi ad eguagliare l’efficienza ed il risultato del crisp whirlpool.
Se non avete un forno whirpool si può in alternativa comprare un piatto crisp ed utilizzare la funzione combinata microonde+grill, che dovrebbe garantire dei risultati simili alla funzione crisp.  In questo caso è importante che la potenza delle microonde sia medio-bassa (350-400W) per non causare scintille all’interno del forno, eventualmente si può aumentare la potenza, ma bisogna stare molto attenti, ed in caso di scintille spegnere.

Se volete saperne di più vi rimando alla pagina di questo sito dove potete trovare tutto ciò che vi serve da sapere sulla cottura crisp microonde.

La cottura combinata al Microonde: Microonde + grill
La cottura degli alimenti nel forno a microonde può essere ventilata o grill, oppure la combinazione fra loro dei due tipi di cottura, come appunto la combinata. Si può cucinare al forno, arrostire e cuocere ai ferri, oltre naturalmente a cucinare a microonde. Esistono diversi tipi di cottura combinata, che variano a seconda del tipo di forno. Il crisp è sostanzialmente una cottura combinata (esclusa la ventilazione) preimpostata.

La funzione grill
E’ una funzione che trovi anche nei forni tradizionali (solo che nei micro whirlpool il grill è al quarzo e non a serpentina come di solito si trova altrove). La griglia o grill è solitamente collocata nella parte superiore della cavità del forno : il calore radiante proveniente dall’alto permette di cuocere, dorare e gratinare gli alimenti. E’ consigliabile girare il cibo a metà cottura per consentire una cottura uniforme. Questo tipo di cottura è ideale per costine, braciole e per i gratins.

 

Non esiste un tipo di cottura “migliore” di un’altra, con il microonde imparerete che ogni piatto ha bisogno del suo tipo di cottura, con il fornetto si impara un nuovo e diverso modo di cucinare, sfruttando le diverse funzioni.

Buon microonde a tutti!

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Prova altre ricette simili a questa

One Comment »

»
  • Cinzia said:

    è da poco che utilizzo il microonde e mi trovo molto bene!!! il mio non ha le funzioni speciali grill o crisp.
    Ho un piccolo problemino quando faccio la torta: a cottura ultimata la lascio un po’ fuori dal forno a raffreddare quindi rovescio lo stampo su un piatto da portata e la taglio a fette ma quando faccio per prenderne una fetta il fondo rimane attaccato al piatto…Sono io che sbaglio qualcosa o è normale???
    Esiste qualche trucco per evitare questo inconveniente?

Leave your response!

Aggiungi il tuo commento trackback dal tuo sito. Puoi anche subscribe to these comments via RSS.

Si carino. Preferiamo commenti puliti con No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>